“N” di Non siamo qui per mangiare ma per essere liberi

ABBECEGHETTO. DALLA “A” DI AMORE ALLA “U” DI UNIONE, SCHEGGE SONORE DAL GRAN GHETTO DI RIGNANO GARGANICO.

La scelta, il vivere in un ghetto, il lavoro in nero. Perché così tanti uomini decidono di venire in Italia? Tra una canzone e l’altra, tra una chiacchierata e una discussione sulle condizioni di vita dei lavoratori impegnati nelle campagne, arriva, in francese, una risposta.

«Tu pensi davvero che noi siamo qui per questi trecento euro che ci danno? Tu scambieresti la tua libertà per  questo? Noi non siamo venuti qua per mangiare o per prendere la pasta ma siamo venuti per un’idea (…) Non siamo qua per mangiare ma siamo qua per essere liberi, non è la pasta che cambia ma è la libertà che cambia»

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...