“O” di Occidentali

ABBECEGHETTO. DALLA “A” DI AMORE ALLA “U” DI UNIONE, SCHEGGE SONORE DAL GRAN GHETTO DI RIGNANO GARGANICO.

Da luglio a settembre Radio Ghetto accende i suoi microfoni tra le baracche del Gran Ghetto e le sue trasmissioni sono l’occasione per discutere delle condizioni di vita e di impiego nelle campagne, per ascoltare musica e radio-giornali, per condividere pensieri sul proprio percorso migratorio e sulla vita quotidiana in Italia. In occidente.

«Io penso che non bisogna solamente cercare di educare, di cambiare la mentalità degli africani qua, ma bisogna anche educare voi occidentali. In primis togliere nella vostra mente l’idea di superiorità, perché secondo me gli occidentali sono malati di pensare che sono superiori agli altri: questo è il primo punto. Il secondo punto è: educare gli occidentali perché tu Luca oggi se qua, Giulia oggi è qua, è italiana, Jack è americano, Ana è spagnola, Nichol è italiana, però il problema qual è: è che voi che siete qua, che vivete quello che succede qua, quando arrivate in cima sembra che il cervello ha cambiato di posto e non è più nella testa ma si trova sotto i piedi, diventate come quelli che cercano sempre di sfruttare gli altri, vi corrompete da soli. Per cui anche voi quando arriverete in cima, pensate che una volta nella vostra vita siete stati in un posto dove c’erano persone che avevano bisogno e quindi non siate corrotti come quelli che già vivono nel sistema, ma cercate di rompere il sistema, anche se questo vale a lasciare la vita e non so se tutti sono pronti a lasciare la vita per una causa importante e buona però io lo sono. Per cui anche voi che vivete queste condizioni lo sapete che è difficile, quando siete lì in alto non scordatevi che qua ci sono persone che hanno bisogno, pensateci, che veramente è importante perché siete voi stessi che siete qua, e altri che vengono qua a fare turismo a fare le foto ma quando tornano in città rimangono sempre gli stessi anzi aiutano il sistema a andare sempre avanti e quindi anche voi avete bisogno di essere educati, per cambiare le cose quando sarete in cima»

Ascolta le altre lettere dell’AbbeceGhetto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...